Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
11 dicembre 2012 2 11 /12 /dicembre /2012 08:46

Sabato 8 dicembre si è svolto nella palestra di Brè il tradizionale incontro dell'Immacolata tra le associazioni per la difesa del territorio. C'erano una cinquantina di persone, in rappresentanza dei Cittadini del Territorio (del Mendrisiotto e di Massagno), dell'AMICA di Castione, dell'ATA, della STAN, di SOS Mendrisiotto Ambiente, Capriasca Ambiente, Uniti per Brè e VivaGandria.
La giornata è stata dedicata al ricordo di Tita Carloni, un attento osservatore del nostro territorio che non ha mai lesinato critiche al suo deturpamento.  
Le associazioni del Luganese, coordinate con l'ATA nell'Osservatorio della mobilità, hanno informato sugli sviluppi della discussione in merito al PAL 2, in particolare del reclamo appena inoltrato all'Ufficio federale dello sviluppo territoriale (prossimamente su questo blog).
Ospite della giornata l'architetto e urbanista Cristina Kopreinig-Guzzi: le sue riflessioni sul tema "Ticino quali città?" hanno fornito lo spunto per una discussione  che ha evidenziato l'assenza di coinvolgimento del cittadino nel processo di ragionamento sulla pianificazione del territorio (di solito riservata ai soli tecnici) e quindi sottolineato l'importanza e la pratica del concetto di cittadinanza condivisa.
Al termine è stata votata una risoluzione per chiedere al Consiglio di Stato una rapida presentazione 
al Gran Consiglio del messaggio relativo alla compensazione di vantaggi e svantaggi derivanti dalla pianificazione.

Condividi post
Repost0
2 dicembre 2012 7 02 /12 /dicembre /2012 08:54

Domenica 9 novembre alle 13.30 apre in Piazza Nisciöör il mercatino di Gandria. Grazie alle olive raccolte in ottobre anche quest'anno l'olio di Gandria (è venuto bene) sarà il prodotto più ambito. Ma troverete pure le nostre olive, ottimi formaggi e formaggini, burro d'alpeggio, salumi, vini, cibi bio e tante altre cose. Ci sarà un racconto anche per i bambini, che appena si sarà fatto buio illumineranno i vicoli con le loro lanterne. Poi il Coro del Mendrisiotto nella chiesa di San Vigilio e per finire, un rindresco per tutti: il programma lo trovate qui.

eventi 7048

Un ricordo dell'anno scorso

Condividi post
Repost0
27 novembre 2012 2 27 /11 /novembre /2012 20:34

Mercoledì 28 novembre alle 21.05 La2 propone "Occhi sul territorio" una serata speciale a cura di Enrico Lombardi e Ruben Rossello. Si parlerà della gestione del nostro territorio fra piani urbanistici, fusioni comunali, rinnovamento, conservazione e speculazione. Il dibattito sarà preceduto dalle testimonianze di Eros Ratti, Benedetto Antonini e di Tita Carloni (purtroppo nella sua ultima intervista), testimonianze che già si possono vedere su un apposito sito speciale. Da seguire o registrare! 

Occhi-sul-territorio.jpeg 

Condividi post
Repost0
26 novembre 2012 1 26 /11 /novembre /2012 12:57

Image 3Tita Carloni è morto sabato scorso all’età di 81 anni.
Lo ricordiamo in palestra il 19 novembre di tre anni fa, durante il dibattito sul futuro di Gandria. Illustrò il passato del villaggio, quello contadino poi quello pittoresco per i turisti e, di fronte all’indignazione suscitata da un inadeguato progetto, disse che qui si poteva e doveva certo costruire, ma “poco e adagio. Se si intende fare qualcosa di nuovo a Gandria dev’esserci un progetto, un disegno architettonico capace di tratteggiare alcune case con la stessa delicatezza di un quadro. Il mio invito è che il Cantone incarichi un architetto – uno solo – che disegni Gandria”. Ci piace ricordarlo così, con quella sua saggezza un po’ contadina, fatta di occhi tristi e di sorriso allegro. Più che di professione, era un architetto di mestiere: sapeva che un muro non è solo una struttura portante o una parete divisoria, ma un’anima materiale. Insomma, un moderno maestro comacino.

Condividi post
Repost0
25 novembre 2012 7 25 /11 /novembre /2012 12:15

Il Fondo Ambiente Italiano (FAI) opera in Italia dal 1975. Nato dall'idea ispiratrice di Elena Croce, nipote del grande filosofo napoletano, si prefigge la protezione del paesaggio, la conservazione dei beni artistici e la diffusione culturale.
Giovedì prossimo, 29 novembre, verrà costituito a Lugano FAI Swiss, 
Fondazione di diritto svizzero, con sede a Lugano, che avrà lo scopo di rafforzare i legami tra la Svizzera e l’Italia sulla base di un comune patrimonio culturale. Si tratta di un progetto ad ampio respiro, proiettato nel futuro, che offrirà alla Svizzera e all’Italia un nuovo, stabile punto di riferimento culturale di livello internazionale. La presenza del FAI sul territorio elvetico si pone l’obiettivo non solo di accrescere la conoscenza e la sensibilizzazione verso i beni culturali italiani, quale patrimonio universale dell’umanità, ma anche quello di contribuire alla promozione della cultura svizzera in Italia. 
In futuro la Villa Fogazzaro a Oria in Valsolda sarà affidata a FAI Swiss di Lugano che intende organizzarvi delle visite nella prossima primavera. S
e si saprà cogliere l'occasione, questa iniziativa potrebbe aprire interessanti prospettive anche per Gandria. Invitiamo perciò chi vuole saperne di più a partecipare alla serata di presentazione del 29 novembre.

 

Condividi post
Repost0
21 novembre 2012 3 21 /11 /novembre /2012 11:09

Giovedì 15 novembre è stato fatto un importante passo avanti verso l'apertura di un negozio polivalente di tipo nuovo a Gandria. I convenuti nell'ex-palestra comunale hanno infatti formalmente costituito la Società Cooperativa La Bottega di Gandria. Fino ad oggi, acquistando la quota la quota di 200 franchi, hanno aderito all'iniziativa 32 persone - in gran parte residenti. I promotori sperano di poter raccogliere almeno 40 adesioni entro Natale. Gandriesi, ancora uno sforzo!
Nell'amministrazione della cooperativa sono stati eletti Garry Belotte (presidente) con Frieda Schellekens e Giorgio Bellini (membri): Manuela Porro e Roberto Genazzini sono stati designati quali revisori. Qui trovate il verbale dell'assemblea costitutiva.
Possono quindi cominciare le operazioni per l'organizzazione della società e l'allestimento del negozio che se tutto va bene dovrebbe aprire i battenti nell'ex-Cipolla per Pasqua (l'anno prossimo cade il 31 marzo). I sette promotori dell'iniziativa si sono messi a disposizione per garantire l'apertura del negozio sei giorni alla settimana per 9 mesi all'anno: chi volesse dare una mano, o chiedere ulteriori informazioni, può scrivere a bottega.gandria@bluewin.ch.

Condividi post
Repost0
9 novembre 2012 5 09 /11 /novembre /2012 16:00

Bruno Pinoli è architetto per interni, insegna al CSIA, abita in scima a la tèra e dipinge.
Dal 17 novembre al 16 dicembre l'Atelier Attila di Nando Snozzi (in via Molinazzo 7 ad Arbedo) gli dedica una mostra, "Oltre la tela... evoluzione di una ricerca". 
Vernissage sabato 17 novembre dalle 17.30 alle 20.30. Segnatevi l'appuntamento! 

pinoli.jpg

Condividi post
Repost0
8 novembre 2012 4 08 /11 /novembre /2012 17:22

L’anno prossimo Gandria potrebbe restare senza negozi; una grave lacuna per un paese che vive anche di turismo.
Nella primavera scorsa un gruppo di volonterosi si è perciò attivato chiedendo un credito per l’apertura di un negozio all’Ente Regionale per lo sviluppo del Luganese (ERSL). In base al Piano di gestione presentato, l’ERSL ha concesso un contributo a fondo perso di 20.000 fr.
I promotori del progetto propongono ora la costituzione della Cooperativa La Bottega di Gandria  la cui assemblea di fondazione si terrà giovedì 15 novembre 2012 alle ore 20.00 nella palestra comunale di Gandria.

 Il negozio sarà ubicato in centro al paese e sarà aperto 6 giorni alla settimana, da aprile a inizio novembre. Intende offrire a residenti e turisti:

prodotti locali tipici di qualità (commestibili e artigianali)

un centro ConProBio per i residenti

uno sportello turistico in collaborazione con Lugano Turismo

(in prospettiva) un'agenzia postale

un luogo d'aggregazione per favorire la coesione sociale

corsi e conferenze per promuovere l'educazione al gusto

Trovate un'informazione esauriente nel Piano di gestione.

 

      Confidiamo che un buon numero persone vorrà aderire alla cooperativa, per sostenere un progetto che intende opporsi al declino del villaggio e promuoverne la rivitalizzazione. L’adesione comporta il pagamento della quota di 200.- franchi da versare una sola volta (vedi Statuto). Le quote raccolte costituiranno il capitale sociale della cooperativa: è quindi importante che siano numerose, anche per sostenere moralmente i promotori di un’iniziativa necessaria ma non certo facile.

Vi attendiamo il 15 novembre in palestra. Se non potete partecipare comunicateci per favore le vostre intenzioni.


i promotori: (in ordine alfabetico) Giorgio Bellini, Garry Belotte, Maria Belotte-De Marchi, Alex Fornaro, Luca Patocchi, Frieda Schellekens e Cristina Solari

Condividi post
Repost0
5 novembre 2012 1 05 /11 /novembre /2012 09:51

668ea269-8511-4d49-bc0b-df9c890dca1dIl 24 ottobre scorso si è spenta a 75 anni Flora Ruchat. Altri hanno già ricordato la sua intensa e valida carriera di architetto: nel 1985 era stata la prima donna a ottenere la cattedra di architettura del Politecnico di Zurigo. Con un po’ di pudore noi la ricordiamo oggi come un’amica di Gandria. Due anni fa aveva collaborato con noi e altri (in particolare Paolo Fumagalli e Alberto Caruso) nella definizione un bando di concorso per la riqualifica della zona d’entrata a Gandria, a cui il Municipio di Lugano ha poi rifiutato di partecipare; un’occasione sprecata.
La ricordiamo quindi pubblicando un suo breve testo, ancora attuale, che ci aveva inviato nell’ambito di quella discussione.
Per chi volesse saperne di più sulla sua vita e i suoi ricordi rimandiamo a una lunga intervista passata tempo fa su Rete2.

Condividi post
Repost0
22 ottobre 2012 1 22 /10 /ottobre /2012 08:16

Anche quest'anno Gandria ha raccolto le sue olive. Venerdì una quindicina di richiedenti l'asilo ci hanno dato una mano occupandosi delle 40 piante sopra il cimitero, che hanno dato 130 kg di olive.

 olive-2012-1232-copia-1.jpgolive-2012 1231
Sabato, profittando della splendida giornata autunnale, una trentina di persone venute da Gandria e fuori si sono date appuntamento presso la chiesa alle 9 del mattino. Quasi tutti erano alla loro seconda esperienza, quindi il lavoro è proseguito spedito: alle 3 del pomeriggio tutte le olive erano state colte. Quest'anno, con un totale di circa 5 quintali, la resa è stata inferiore di circa il 20% rispetto a quella dell'anno scorso. Olive sanissime e paffutelle, forse grazie alla buona potatura fatta da Massimo nella scorsa primavera.
In serata c'è stata la tradizionale e gradita zuppa di ceci per tutti. L'anno scorso era stata offerta dal Ristorante Antico, quest'anno dal Ristorante le Bucce (che ringraziamo). Si è potuto provare l'olio appena spremuto: è venuto bene e sarà messo in vendita al mercatino di Natale del 9 dicembre.

DSC00068.JPG DSC00092

DSC00096.JPG olive-2012-1236.jpggiornali.jpg

olive-2012-1242-copia-1.jpg

Condividi post
Repost0